inmining.io

La volatilità del Bitcoin

Quando si cerca di analizzare criticamente il bitcoin come criptovaluta, è impossibile trascurare le sue curve di volatilità. La volatilità descrive il tasso al quale il prezzo di un investimento aumenta e diminuisce dato un insieme specifico di rendimenti. In termini semplici, è la rapidità con cui avviene un cambiamento di prezzo. Più drastico è il cambiamento di prezzo, maggiore è la volatilità. Pertanto, misurare il movimento del prezzo del bitcoin e di altri beni digitali è chiamato Volatilità. La volatilità della crittovaluta non è altro che un parametro che illustra la variazione tra il tasso di cambio minimo e massimo del bene digitale. Un paio di fattori guidano la volatilità della criptovaluta che include: la situazione attuale dello scambio, alcuni eventi esterni inevitabili, fattori umani della domanda e dell’offerta tra molte altre cose. Dai un’occhiata al grafico bitcoin

Grafico bitcoin | inmining.io

La volatilità del Bitcoin: Problema per gli investitori

La volatilità scatena molte dinamiche, direttamente e indirettamente. Prima di tutto, rende il cripto trading molto più rischioso. Dopo aver investito nella crypto con un piano di inizio e fine tracciato, la volatilità dei prezzi può rovinarlo in pochi secondi. Succede quando hai un sacco di soldi che viaggiano su qualcosa di così imprevedibile che porta al panico e a giudizi avventati da parte delle persone sui loro investimenti bitcoin. Inoltre, un altro problema della natura volatile del bitcoin è il tema dell’adozione. L’adozione è qualcosa che potrebbe influenzare il modo in cui i beni digitali vengono utilizzati dalla popolazione in generale. Può influenzare ulteriormente il modo in cui il bitcoin viene gestito e regolato dai vari organi di governo e dalle istituzioni finanziarie.

La volatilità del bitcoin: Importanza per gli investitori

Si potrebbe cominciare a chiedersi come la volatilità del prezzo del bitcoin possa essere utile agli investitori nella strategia. C’è sempre una certa paura e ansia che deriva dalle variazioni di prezzo del bitcoin. Inoltre, in tempi di cambiamenti di prezzo, gli investitori di bitcoin iniziano a pensare a come avrebbero potuto comprare di più quando era più economico, continuando a pensare a quanto avrebbero potuto guadagnare nei periodi di aumento dei prezzi, dato che non c’è niente come la sensazione di fare un profitto extra sul tuo investimento. Di conseguenza, la volatilità del bitcoin è una delle principali ragioni per cui i trader giornalieri hanno la possibilità di ottenere un profitto significativo. Di conseguenza, la volatilità del bitcoin mantiene la convinzione degli investitori che i loro investimenti possono essere raddoppiati con un aumento repentino dei prezzi, per cui c’è sempre una previsione di alto profitto da parte degli investitori. Inoltre, raddoppia anche la pratica di conservare il valore dell’investimento da parte degli investitori. Il cambiamento imprevisto del prezzo del bitcoin gioca un ruolo importante nell’aumentare il range dei potenziali profitti.

Conclusione

La volatilità di Bitcoin è buona per il trading perché il movimento verso l’alto e verso il basso del prezzo offre opportunità di trading per i trader di cripto. La natura volatile mantiene viva la positività generale che circonda …